• 800 97 44 72
  • contatti@dcpgas.it

La Bolletta 2.0

Con la deliberazione 501/2014/R/com, l’Autorità ha imposto nuovi criteri per la trasparenza delle bollette sia per i consumi di energia elettrica che di gas distribuito a mezzo di reti urbane.

Diversamente dalle precedenti, la Bolletta 2.0 si compone di un solo foglio con tutti gli elementi essenziali di spesa e di fornitura ben evidenziati, format più semplice, snello, per renderla più chiara, moderna e comprensibile.

La semplificazione riguarda in particolare i contenuti e i termini utilizzati nella bolletta sintetica, fondamentali per capire la spesa finale: ad esempio i servizi di vendita sono diventati “Spesa per la materia energia/gas naturale”, i servizi di rete invece “Spesa per il trasporto e gestione del contatore”. Per approfondire queste voci vai alla pagina Tariffe.

Nella prima pagina della bolletta viene indicato il costo medio unitario del kilowattora o standard metro cubo, come rapporto tra la spesa totale e i consumi fatturati.
Chi volesse approfondire le diverse voci di spesa, può comunque richiedere gli elementi di dettaglio, ovvero le diverse pagine con la descrizione analitica delle componenti che determinano la spesa complessiva. Gli elementi di dettaglio saranno sempre forniti in caso di risposta ai reclami. Nella bolletta 2.0, inoltre, è stata data evidenza anche alla “Spesa oneri di sistema”.

Le nuove bollette garantiscono anche una maggiore chiarezza in caso di eventuali ricalcoli, ovvero i conguagli, che hanno particolare evidenza in un apposito box  in caso di modifiche dei consumi misurati, ad esempio per errori di fatturazione.

La delibera 501/2014/R/com relativa alla “Bolletta 2.0” è disponibile sul sito www.arera.it.