• 800 97 44 72
  • contatti@dcpgas.it

Diritto di ripensamento

Informazioni relative all’esercizio del diritto di recesso

Diritto di recesso

Il cliente ha il diritto di recedere dal contratto, senza indicarne le ragioni, entro quattordici giorni dalla conclusione del contratto. Per esercitare tale diritto, il cliente è tenuto a informarci, attraverso i canali di comunicazione messi a disposizione, della sua decisione di recedere dal presente contratto tramite una dichiarazione esplicita (ad esempio lettera inviata per posta, fax o posta elettronica). A tal fine può utilizzare il modulo tipo di recesso allegato, ma non è obbligatorio.

Effetti del recesso

Se il cliente recede dal contratto, saranno rimborsati tutti i pagamenti che ha effettuato a favore della società di vendita, compresi i costi di consegna (ad eccezione dei costi supplementari derivanti da una sua eventuale scelta di un tipo di consegna diverso dal tipo meno costoso offerto da noi), senza indebito ritardo e in ogni caso non oltre quattordici giorni dalla data in cui siamo informati della sua decisione di recedere. Detti rimborsi saranno effettuati utilizzando lo stesso metodo di pagamento usato per la transazione iniziale, salvo che il cliente non abbia espressamente convento altrimenti; in ogni caso, non dovrà sostenere alcun costo quale conseguenza di tale rimborso. Se il cliente ha chiesto di iniziare la prestazione di servizi o la fornitura di gas durante il periodo di recesso, è tenuto a pagarci un importo proporzionale a quanto fornito fino al momento in cui comunica il suo recesso, rispetto a tutte le prestazioni previste.